Google+ Followers

venerdì 6 gennaio 2012

Professor Monti... ora basta !
Mi dispiace dovermi rivolgere ad una persona sobria e garbata con un tono così irriguardoso, ma a Roma si dice "quando ce vo' ce vo'" !
Sono uno dei moltissimi italiani che avevano sperato nella possibilità di un cambiamento con l'avvento del Governo Monti (i sondaggisti indicavano una manifestazione di fiducia per Monti ed il suo Governo espressa da più del 70% degli intervistati).
Oggi, però, questa fiducia sta venendo meno, giorno dopo giorno, al punto che rischia di trasformarsi, a breve, in amara delusione.
Ci si attendeva un deciso intervento nel campo delle liberalizzazioni ... ed abbiamo assistito ad una rapida retromarcia su tutto il fronte.
Si sperava che la manovra fosse più incisiva nei confronti del parassitismo evasore, ma così non è stato e non sarà certo il solo blitz di Cortina a farci ricredere.
Anche l'abrogazione, o quanto meno la revisione dell'art. 18 dello Statuto dei Lavoratori sono finite in fondo ad un cassetto.
La speranza, appena sbocciata, di vedere eliminato il balzello sui permessi di soggiorno degli immigrati regolari si è volatilizzata nel giro di poche ore.
A noi resta solo la mazzata di una manovra economica dura da digerire che si è andata ad aggiungere alle quattro precedenti randellate già inferteci dal suo predecessore.
Per questo è giunto il momento di gridare ... "ora basta ... Professor Monti ... basta " !
Gli italiani hanno il sacrosanto diritto di conoscere nomi e cognomi di coloro che, mentre in pubblico dichiarano di appoggiare il suo Governo, poi sottobanco le impediscono di cambiare il nostro Paese.
Conoscendo i loro nomi potremo almeno tenerne conto quando saremo chiamati alle urna per scegliere chi ci dovrà governare dopo di lei.


Nessun commento: