Google+ Followers

lunedì 23 gennaio 2012

Roma ladrona, padania cogl...a !
L'inconsistenza politica di Bossi ed il suo livello di imbarbarimento non sorprendono più nessuno. I suoi unici e più importanti momenti di comunicazione politica si manifestano esclusivamente in parolacce, insulti, dito medio, smargiassate di ogni tipo.
E gli italiani hanno tollerato che fino a due mesi fa questo individuo fosse Ministro, con auto blu, scorta e quant'altro a spese della Repubblica Italiana.
Non che Calderoli, altro ex ministro, sia più capace e meno imbarazzante del Senatùr.
Era quindi scontato che, a Milano in piazza del Duomo, il Grande Barbaro vomitasse le sue volgarità su Monti e sulla solita "Roma ladrona", davanti a qualche migliaia di ominidi verdi.
Gli attacchi a Monti prevedibili ! In soli due mesi il Governo dei professori ha fatto quello che in 8 anni di potere assoluto i ministri leghisti ed il Governo Berlusconi non erano riusciti a fare, perciò quale migliore occasione per vendicare con insulti il fatto che Monti avesse messa a nudo la loro assoluta incapacità di stare al governo.
Invece, è nelle insistite aggressioni a "Roma ladrona" (in quanto capitale dello Stato) che gli ominidi verdi confermano il loro inquietante livello di rincoglionimento.
Una condizione di rincoglionimento voluta e manipolata con scaltrezza da Bossi & Co che, indirizzano la rabbia degli ominidi verdi verso Roma per sviarne l'attenzione dal "mangia mangia" della Lega.
Ed è un "mangia mangia" consumato dalla Lega proprio a spese di "Roma ladrona" e, quindi, dello Stato italiano.
Alcuni esempi:
  1. sono ben 51 i deputati e 23 i senatori, rappresentanti della inesistente padania, che vivono, mangiano, viaggiano e godono di molti altri benefici proprio a sbafo di "Roma ladrona"
  2. ex ministri ed ex sottosegretari leghisti continuano ad approfittare di auto blu e di scorte, pagate anch'esse da "Roma ladrona";
  3. a titolo di contributi per le spese elettorali 2008 la Lega ha incassati, sempre da "Roma ladrona", € 41.384.550, dirottando poi parte di questo denaro in affari a Cipro, Tanzania e Norvegia;
  4. così, mentre Bossi con alcuni intimi (il famoso cerchio magico) maneggiano a loro piacimento e tornaconto milioni di euro incassati da "Roma ladrona", le sezioni leghiste sono costrette a chiedere oboli ai militanti per poter pagare gli affitti.
Mantenere in una condizione di rincoglionimento gli ominidi verdi, però, serve a Bossi & Co anche per distrarli dalle feroci baruffe interne alla Lega, per far dimenticare la sudditanza a Berlusconi nel votare le "leggi ad personam", per evitare che si pensi al caso Cosentino, per far accettare l'elezione del Trota, etc.
A questo punto qualcuno può avere ancora dubbi nel considerare gli ominidi verdi, quelli che berciano contro "Roma ladrona", autentici rincoglioniti padani ?

Nessun commento: