Google+ Followers

martedì 14 febbraio 2012

Una vergogna per il mondo dello sport, e non solo

Ignobile … incivile … infame … e potrei proseguire all’infinito per esprimere l’indignazione di quanti amano gli animali di fronte allo sterminio dei cani randagi.
Sterminio che si sta compiendo in Ucraina “in omaggio” ai Campionati Europei di Calcio 2012.
Il governo di Kiev ha emessa la condanna a morte di tutti i cani per liberare le strade dalla loro presenza in vista dell’evento sportivo.
A nulla sono servite le petizioni e le mail arrivate da tutto il mondo.
A nulla è servito neppure l’invito rivolto al governo di Kiev dal Comitato Organizzatore degli Europei perché cessi la carneficina e si costruiscano canili in cui ricoverare i randagi.
Il massacro continua con ostinazione e con modalità di una efferatezza da far rabbrividire.
Polpette avvelenate, esecuzioni a colpi di arma da fuoco, bastonate per stordire gli animali prima di seppellirli e ricoprirli con calce viva.
Ma la malvagità di questi esseri spietati (che infangando il genere umano richiamano alla memoria ben altri stermini) è arrivata perfino ad ideare e costruire forni crematori mobili in cui bruciare gli animali, alcuni dei quali gettati nei forni ancora vivi, secondo le testimonianze di molti residenti.
Nel mese di settembre 2011, il Presidente UEFA Michel Platini è stato in Ucraina per constatare lo stato di avanzamento dei lavori e, c’è da augurarsi, non per condividere queste barbarie.
E la Federazione Italiana ed il CONI cosa dicono ? Perché non intervengono ? Perché non minacciano di ritirare la nazionale azzurra dagli Europei 2012 ?
Il mondo dello sport, tutto, dovrebbe attuare rigorose ritorsioni, ad esempio consigliando agli autentici appassionati di calcio di tutta Europa, di disertare le partite che si svolgeranno in Ucraina e riempiendo, invece, solo gli stadi di quelle partite che saranno giocate in Polonia.  

3 commenti:

FeLinA ha detto...

NON HO PIÙ PAROLE..
RICONDIVIDO SUL PLUS QUESTO TUO POST.......
(ho già scritto anche io ampiamente sul mio blog che se vuoi sarai BENVENUTO!!
Questo fra tanti altri interessanti ho deciso che lo seguirò!!
Ciao :)

FeLinA ha detto...

e cmq posso TESTIMONIARE che anche se non volevo VEDERE
ho visto un VIDEOCLIP dove i cani venivano buttati dentro (mi sembra uno ad uno) VIVI e controllavano pure che bruciassero tra URLA ATROCI DI TERRORE!!!!
Era meglio non guardavo....(difatti evito da un po scene che poi mi "impressionano" troppo!

Anonimo ha detto...

non commento........è terribile........