Google+ Followers

venerdì 9 marzo 2012

Ministro Riccardi: schifo “della politica” o “per la politica” ?


Per carità, sarà pur vero che sotto il profilo dello stile il ministro Riccardi abbia usate parole non zuccherose, comunque “carpitegli” mentre discorreva confidenzialmente con una collega di governo, però la reazione dei 46 senatori del PdL, capitanati da Nitto Palma, appare del tutto sproporzionata soprattutto dopo che Riccardi si era già formalmente scusato.
Ma veniamo alla sostanza delle parole incriminate: “…vogliono solo strumentalizzare ed è la cosa che mi fa più schifo della politica”.
Se questa è realmente la frase sotto accusa la vera colpa da attribuire al ministro Riccardi è quella di aver associato in modo riduttivo lo “schifo della politica” solo alla  volontà di “strumentalizzare”.
Il ministro Riccardi ed i 46 senatori del PdL ignorano che tanti, ma veramente tanti Italiani provano un radicato sentimento, molto più articolato ed esteso, di schifo “per la politica”, per almeno 10 buone ragioni.
  1. Schifo perché dopo aver portato l’Italia sull’orlo del baratro, una politica assolutamente incapace ha dovuto chiedere aiuto ad un governo tecnico per salvare il Paese dal default.
  2. Schifo perché, nonostante la grave crisi in cui ha trascinato il Paese, la politica continua ogni giorno a dar prova di anteporre gli interessi di pochi all’interesse dei cittadini.
  3. Schifo perché, mentre milioni di italiani sono costretti a tirare la cinghia, la  politica rifiuta di mettere in discussione i propri vergognosi privilegi.
  4. Schifo perché lo Stato Italiano sostenta,  sopportando costi spropositati, 945 parlamentari sottomessi a pochi “capi bastone” che decidono per tutti del nostro destino.
  5. Schifo perché nel Parlamento bivaccano 88 individui, tra indagati, sotto processo e condannati, che vivono a sbafo dei contribuenti italiani godendo di privilegi immorali e sotto protezione della Casta.
  6. Schifo perché la politica non è disposta ad escludere dalle liste elettorali i candidati indagati, sotto processo e condannati.
  7. Schifo perché di fronte al dilagare della corruzione, nonostante l’allarme riproposto qualche settimana fa dalla Corte dei Conti, la politica è da sempre refrattaria ad emanare severe leggi in materia.
  8. Schifo perché dalle casse dello Stato, solo per i “rimborsi elettorali” i partiti politici si sono ingurgitati negli ultimi 20 anni oltre 2.700 milioni di euro.
  9. Schifo perché, mentre il Paese si lecca le ferite, gli italiani devono assistere agli schiamazzi da cortile della politica per la spartizione delle poltrone.
  10. Schifo, infine, perché invece che ai bisogni dei cittadini la politica preferisce dare risposte alla prosperità delle lobbies.  

Nessun commento: