Google+ Followers

domenica 6 maggio 2012

Li possiamo definire esseri umani ?


Mentre in Ucraina, nonostante le proteste delle associazioni animaliste, non si è riusciti a fermare la brutale mattanza dei cani randagi, della quale si sono insozzate le autorità locali pur di far posto agli europei di calcio, i quotidiani di oggi ci ricordano che anche qui,  nel nostro bel Paese, ci sono esseri indegni.
A Pontedera, vive un mascalzone di 32 anni, Massimo Pracchia, che è proprietario di un cane, un bellissimo “dogue de bordeaux”.
Il bastardo, che non definirei essere umano, è amico di un’altra carogna che fa il veterinario.
Cosa combinano questi due farabutti ?
Massimo Pracchia è uno spacciatore che per i suoi schifosi affari decide di utilizzare come corriere il proprio cane.
Con il suo degno compare, il veterinario, scelgono di ricorrere ad interventi chirurgici ed inseriscono nello stomaco del cane gli ovuli di cocaina così da poter sfuggire ai controlli antidroga.
Per fortuna i carabinieri pongono fine a questo scempio.  
Sul corpo del povero animale sono state riscontrate più cicatrici, a riprova che la crudeltà si era ripetuta più volte.
Al momento dell’arresto, nello stomaco del cane sono stati rinvenuti 5 ovuli di cocaina.
Ovviamente se uno di questi ovuli si fosse rotto, il cane sarebbe morto tra dolori atroci.
C’è solo da augurarsi che a giudicare questo bastardo possa essere un magistrato animalista, meglio se proprietario di un cane, che voglia usare la legge per rendere giustizia soprattutto alla povera bestiola.
Per il sedicente veterinario, invece, in attesa della galera e della auspicabile radiazione a vita dall’albo professionale, mi piacerebbe molto che un altro cane, magari proprio un “dogue de bordeaux”, gli affibbiasse un morso tale da procurargli lesioni permanenti.

1 commento:

Elisabetta Lelli ha detto...

No, non possono essere definiti "umani". E voglio tenermi fuori da certi contesti dis-umani.
Vorrei invece porre alla tua attenzione altri casi di dis-umanità. Sicuramente non hanno la stessa rilevanza del tuo post/denuncia. Sicuramente non hanno la stessa eco mediatica degli eccidi compiuti in Ucraina, in Romania, in Bosnia-Herzegovina, negli stessi USA (Cfr. la vergogna della BSL, ad esempio).
Ci sono dis-umanità davvero viscide; accadono in sordina, sotto poche paia di occhi, ma non per questo non sono condannabili ed anche orribili.
Sono sempre stata dell'avviso che OGNI innocente (= chiunque non sia in grado di difendersi), abbia bisogno di essere protetto dalla crudeltà di certuni e non faccio vacue distinzioni tra le specie, perché non voglio sentirmi presuntuosamente superiore solo per il fatto di essere "umana". Alcuni (o molti?) esseri umani "si sono presi" il mondo, non ponendosi il minimo dubbio sul fatto di essere ospiti del mondo e non padroni di esso. Si sono presi/hanno rubato ogni sorta di Bellezza, facendone scempio.
Ma sto andando fuori tema e, incamminandomi su certi percorsi, rischio di faticare moltissimo nel trovare poi la via d'uscita.
Ti invio, come dicevo, un paio di link... della roba(ccia) trovata fra le immonde immondizie del web, con tanto di commenti che non esito a definire disgustosi (sono pubblici, puoi leggerli).

Buona giornata, Alex. E non solo per quanto riguarda oggi :)
Eli

http://youtu.be/5WUk-nRvgmI

...e questo è un commento all'immondizia di cui sopra (copio/incollo):

antonio rametta
3 settimane fa

sono pienamente daccordo che questi cagnacci non hanno nessuna utilita.I labrador,i cani da terremoto,i cani da neve,i cani poliziotto,sono molto utili alla societa e vanno rispettati, ma i cani come quello mostrato nel video sono soltanto dei fastidi e quindi fanno bene ad essere presi a calci fino alla loro morte