Google+ Followers

martedì 1 maggio 2012

Vorrei non essere italiano … però purtroppo lo sono


Ci sono giorni in cui guardandomi allo specchio mi domando “ma come cavolo fai a sopportare di essere italiano ?”
Oggi appunto è uno di quei giorni.
  1. Ieri, anche se con un ritardo per me incomprensibile, il Governo Monti ha deciso di dare vita ad una spending review allo scopo di mettere mano alla riduzione degli sprechi e delle inefficienze nella pubblica amministrazione. Per il 2012 l’obiettivo è un risparmio tra i 4 ed i 4,5 miliardi di euro così da evitare l’aumento dell’IVA dal 21% al 23% previsto per ottobre !  Secondo me qualsiasi italiano di buon senso, apprendendo la notizia, dopo mesi di soli provvedimenti “lacrime e sangue”, avrebbe dovuto essere fulminato da una botta di ottimismo ed esclamare con gioia “finalmente !”. Ma io a volte mi lascio prendere da un eccesso di fiducia ed ho pensato che tutti gli italiani avessero buon senso senza tener conto, invece, che in Italia per fare il politico è “conditio sine qua non”  aver radiato dalla propria testa il buon senso. Infatti, a difesa delle loro clientele parassitarie, ecco che i soliti noti, Alfano, Bersani, Cicchitto, Gasparri & Co. hanno subito dichiarato di non essere d'accordo, indicando anche al Governo i Ministeri che la spending review non dovrà sfiorare; praticamente tutti. PD e PdL faranno le barricate !
  2. A Palermo 20 anni fa, era il 23 maggio 1992, Giovanni Falcone veniva assassinato in un agguato della mafia insieme alla moglie ed agli uomini della scorta. Purtroppo domenica, sempre a Palermo, dando ennesima prova di psicopatia, malafede ed ignoranza, il giullare Beppe Grillo ha asserito che la mafia sarebbe meno pericolosa della crisi che sta travagliando il Paese, perché, secondo lui, la mafia si limiterebbe a riscuotere il pizzo. Il buffone, ottenebrato dalla sua ignoranza e stupidità, ha finto di non sapere che la mafia è quella delle centinaia di ammazzati con la lupara, delle persone dissolte nell’acido, dello spaccio di droga, delle morti da lupara bianca, etc. Ma ha anche fatto finta di non sapere che quel copione che lui stava recitando gli era stato scritto proprio da emissari di quei poteri economici e finanziari internazionali che hanno provocata questa crisi. Ma tanto al giullare che gliene frega, a lui interessa solo potersi arricchire prendendo per i fondelli quei soggetti che lo applaudono solo perché ignoranti come lui.
A questo punto non so se sono incazzato di più per l’ottusità dei politici o per l’ipocrisia del buffone ! 

Nessun commento: