Google+ Followers

martedì 10 aprile 2012

3 buoni motivi per chiedere scusa a "Roma ladrona"


Dopo giorni di illuminazioni sul malaffare leghista, sembrerebbe saggio e corretto che il triumvirato invitasse i partecipanti alla "festa dell'orgoglio padano" a chiedere scusa a "Roma ladrona" per almeno 3 buoni motivi.
  1. Per avere la Lega incamerati milioni e milioni di euro di denaro pubblico dallo Stato Italiano (quello che i padani identificano con "Roma ladrona") ed averne fatto un uso ignominioso al solo fine di soddisfare le voracità ed i capricci personali di tutti i componenti la famiglia Bossi e degli affiliati al "cerchio magico".
  2. Per avere la Lega partecipato, insieme a tutti i partiti, alla spartizione delle poltrone piazzando un numero spropositato di suoi rappresentanti, senza arte né parte, in consigli di amministrazione ed in posizioni di responsabilità.  
  3. Per avere la Lega fatto sfoggio abusivamente, per anni, di una onestà politica dietro la quale celava, invece, malaffare, nepotismo, affarismo, smodatezze, corruzione.
Naturalmente le scuse oltre ad essere sincere dovrebbero essere avvalorate soprattutto dall'impegno formale, del triumvirato, a fare piazza pulita, senza se e senza ma, di quella feccia che era la prima e la più accanita ad aizzare i militanti al grido di "Roma ladrona".

1 commento:

dinosauro ha detto...

predica bene e razzola male dice il proverbio.....ma questi nostri politici sono tutti uno peggio dell'altro e noi circa 60 milioni di cittadini non siamo capaci di andare a defenestrarli tutti,nel senso letterario e pratico della parola ,prenderli per i pidi e buttarli giu dalla punta piu alta di montecitorio.....ma come al solito nessuno fare nulla e pensare che basterebbero un po di casalinghe a far quadrare i conti italiani,e degli operai che sappiano usare la testaper mettere tutto in quadro ,perche se continuiamo a fidarci di queste merde siamo finiti...c.lopes.