Google+ Followers

giovedì 12 gennaio 2012

Bossi... leghista o berlusconiano ?
Lunedì, 9 gennaio 2012, in via Bellerio a Milano, al termine di una riunione che con eufemismo avrebbe potuto definirsi nervosa, per colpa dei milioni di euro del partito dirottati all'estero, la segreteria politica della Lega decide di dare voto favorevole all'autorizzazione per l'arresto del pidiellino Cosentino, ex sottosegretario del Governo Berlusconi.
Martedì, 10 gennaio 2012, la Giunta per le autorizzazioni della Camera, con il voto favorevole dei due rappresentanti della Lega, esprime parere favorevole all'accoglimento della richiesta di arresto di Cosentino. Fin quì rispettata la linea della segreteria politica leghista.
Ma ecco che a poche ore dal voto della Camera, a sorpresa Berlusconi tira fuori il solito coniglio dal cilindro.
Mercoledì 11 gennaio 2012, Bossi incontra Berlusconi e sputtanando la decisione della sua stessa segreteria politica fa marcia indietro. Cosentino è libero !
Dopo questo ennesimo voltafaccia del Senatùr, è inevitabile che siano in tanti a ritornare con i ricordi a quel 11 marzo 2004, giorno del molto "chiacchierato" ictus che ha colpito Bossi. Da quel giorno, osservano, il Senatùr ha sempre dato prova di essere assolutamente subalterno alle scelte di Berlusconi.
Perché ? Secondo molti padani, in quel 11 marzo 2004 Berlusconi avrebbe giocato un ruolo decisivo per minimizzare ciò che era accaduto e per mettere tutto a tacere. Fatto sta che, da quel giorno politicamente Bossi non è stato più lo stesso.
Per questo, al di là delle sceneggiate che caratterizzano il palcoscenico della politica italiana, in molti sono persuasi che da allora l'uomo di Arcore abbia la certezza di poter avere un devoto berlusconiano al vertice della Lega Nord.
Ora, se Berlusconi è riuscito, ancora una volta, ad azzerare una decisione presa dalla segreteria politica della Lega, sarebbe ragionevole che i militanti leghisti si ponessero una domanda : "ma chi comanda veramente in via Bellerio ? La segreteria politica della Lega o Berlusconi ?".

Nessun commento: